Franco Carletti è nato a Gaiole in Chianti (Siena) nel 1954, vive e lavora a Siena. Laureato in giurisprudenza, collaboratore di un noto studio notarile, ha iniziato a dipingere da giovanissimo, spinto dalla sua insegnante pittrice che lo ha seguito anche dopo gli studi. Gli impegni professionali assorbono la maggior parte del suo tempo e solo da alcuni anni ha potuto dedicarsi con continuità alla pittura, partecipando a numerose manifestazioni d’arte, mostre ed estemporanee, raccogliendo riconoscimenti e premi.

L’artista è giunto alla pittura attuale sulla traccia di un figurativo moderno che affonda le sue radici nella migliore tradizione coloristica. Visioni espresse con essenzialità, aspetti del paesaggio e della natura, figure femminili incentrate sul colore, opere piacevoli pervase da un sottile senso romantico con una impronta di singolare efficacia.

La sua è una pittura che riflette coerentemente il carattere dell’artista che procede a passi meditati e accostamenti sempre nuovi. La simbiosi con la sua terra muove l’artista in questo lavoro, in un rapporto coinvolgente di compiuta armonia. Vedere le terre del Chianti e le coste toscane dove l’artista si muove aiuta a capire le ragioni del suo fare, dei colori usati per i fondi preparatori delle sue tele dove riesce a coinvolgere facilmente l’osservatore nelle sue emozioni con tecnica impulsiva e incisiva sia con i colori a olio che con gli acrilici.

E’ presente tra gli artisti nella collezione Sgarbi, nel museo Levi, nella galleria Top Selection di Effetto Arte, nel catalogo dell’Arte Moderna editoriale Giorgio Mondadori, nella selezione di 99 artisti a cura di Sandro Serradifalco. Partecipa allo Spoleto Art Festival dei due Mondi, alle esposizioni di Spoleto Arte a cura di Vittorio Sgarbi, alla Pro Biennale di Venezia 2018 dove riceve il premio Milano Art Gallery,  di Milano International Art Meeting , ai progetti Infinity e Genius a cura di Giammarco Puntelli con relative pubblicazioni editoriali Giorgio Mondadori, recensito nei volumi Le scelte di Puntelli editoriale Giorgio Mondadori e Profili d’Artista Art In . Ha ricevuto nell’ambito del premio Lorenzo Il Magnifico 2018 il Collare Laurenziano con il titolo di Senatore dell’Accademia Internazionale Medicea, a Firenze, Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento.

Dopo la mostra personale a Milano nella storica Galleria Milano Art Gallery, agosto 2018, partecipa a Milano Factory, la mostra presentata da Philippe Daverio alla Fabbrica del Vapore, lo spazio espositivo del Comune di Milano.

E’ presente alla Grande Moschea di Roma con il prestigioso evento “Pace e Amore” diretto da Giammarco Puntelli con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e tra gli altri delle Ambasciate del Marocco e degli Emirati Arabi.

Catalogo personale con il contributo del Prof. Vittorio Sgarbi.